lunedì 22 settembre 2014

Crostata Linzer





Questa crostata mi incuriosiva molto soprattutto per l'uso dei tuorli sodi, e poi perché l'impasto è morbido e si utilizza la sac a poche per stenderlo. 
È molto buona, veramente diversa con un gusto particolare dato dal pizzico di cannella e dall'aroma del rum.

Ingredienti:
300 gr di farina 00
50 gr di zucchero a velo
280 gr di burro
125 gr di tuorli sodi (qui la spiegazione per ottenerli senza buttare via gli albumi)
scorza di limone
cannella
Rum (fialetta)
Confettura di amarene o altro secondo il gusto

Procedimento:
Lavorare a crema il burro con lo zucchero, la scorza del limone, la cannella e il rum. 
Quando il composto sarà diventato bello gonfio, spumoso e chiaro, aggiungere i tuorli sodi passati al setaccio e, poca per volta, la farina.
L'impasto é molto morbido e per metterlo in teglia usiamo una sac a poche con la bocchetta grande e rigata, partendo dal centro formando tutto il fondo e il bordo.
Disporre al centro al confettura scelta e poi formare la griglia classica della crostata sempre con la sac a poche.
A piacere spolverare di zucchero a velo.


Tuorli sodi

Quante volte vi è capitato di trovare ricette che prevedessero l'utilizzo di tuorli sodi? Ad esempio i famosi e buonissimi biscottini "ovis-mollis". 
E allora? direte voi...Si fanno bollire le uova fino a rassodarle...si butta via l'albume (a meno che non ci sia un culturista in casa)...ed ecco i nostri tuorli. 
Ma noooooooo in cucina non si butta via niente! Ho imparato a preparare solo i tuorli sodi e non è così difficile come potrebbe sembrare, bisogna solo fare un po' di attenzione nel maneggiare le uova ma come sempre del resto!
Si mette a bollire l'acqua in un pentolino, su di una ciotola si separa l'albume dal rosso, che rimane sul mezzo guscio, e si fa delicatamente scivolare nell'acqua bollente, si fanno cuocere 4/5 minuti e il gioco è fatto...i tuorli sono molto più morbidi e gli albumi sono salvi e possono essere addirittura congelati per utilizzarli per le meringhe o per i miei biscotti con albumi.

Provate...non è difficile... il risultato è questo!



giovedì 18 settembre 2014

Viennetta



...il conosciuto e amatissimo gelato "Viennetta"  da oggi si può preparare in casa e senza gelatiera basta un semplice sbattitore con le fruste!
Il risultato è a dir poco stupefacente, il sapore identico all'originale con quel qualcosa in più dato dalla preparazione casalinga, è facilissimo da preparare e anche molto veloce, vediamo cosa ci occorre

Ingredienti:
3 albumi a temperatura ambiente
500 ml di  panna da montare
125 gr di zucchero a velo
100 gr. cioccolato fondente
granella di nocciole a piacere

Procedimento:

Prima di tutto dobbiamo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde, dopodiché lo spennelliamo su carta da forno per ottenere delle sottili sfoglie, e lo mettiamo in congelatore a indurire di nuovo.
Lavorare gli albumi con le fruste e quando cominciano a montare aggiungere lo zucchero a velo, e continuare fino a quando sono ben sodi.
Montare la panna.
Con una spatola unire delicatamente i due composti.
Ricoprire uno stampo da plum-cake con la pellicola che ne faciliterà il distacco, e cominciare a comporre la  Viennetta alternando strati di composto e sfoglie di cioccolato, io ho messo prima di tutto la granella di nocciole.
Mettere nel congelatore, consiglio di prepararla il giorno prima, al momento di servirla rovesciare lo stampo su di un vassoio.
Facile davvero e sentirete che buona!



mercoledì 17 settembre 2014

Biscotti al Philadelphia



...un impasto morbido e per niente appiccicoso che si modella facilmente, questi biscottini sono facili, veloci e deliziosi è sicuramente per questo che impazzano sul web.
Si riempiono con marmellata o cioccolato a proprio gusto,dopo la cottura, rimanendo così asciutti e fragranti.

Ingredienti:
100 gr di Philadelphia 
100 gr di burro
140 gr di zucchero
350 gr di farina
1 tuorlo
1 pizzico di sale
la punta di un cucchiaino di bicarbonato

Procedimento: 
lavorare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere il Philadelphia, il tuorlo e il pizzico di sale.
In ultimo aggiungere la farina e il bicarbonato. 
Prelevare delle piccole quantità  di impasto con le quali formare delle piccole palline da mettere sulla teglia ricoperta di carta forno, con il dorso di un cucchiaino o con le dita schiacciare e scavare un buchino al centro di ogni pallina.
Cuocere in forno a 180° modalità statico per circa 15/20 minuti, fino a leggera doratura.
Lasciar raffreddare e farcire con la marmellata o la crema al cioccolato e spolverare con zucchero a velo.

Bimby:
Burro e zucchero 20 sec vel 4.
Aggiungere Philadelphia, sale e tuorlo d'uovo 20 sec vel 3.
Aggiungere farina e bicarbonato 3 min vel spiga.



martedì 9 settembre 2014

Biscotti di zia Preziosa

Un delizioso B&B a Grottammare "esattamente dall'altra parte" come dico io, perché questo allegro paesino sull'Adriatico si trova in linea d'aria esattamente sul versante dell'Italia opposto a Roma. Vi voglio mettere il link   Qui   del B&B "Casa Preziosa"  perchè merita tutta la mia stima per la cura con cui il proprietario, Davide, tratta i suoi ospiti e perché è un posto incantevole e accogliente dove da qualche anno amo passare qualche giorno in estate, e qui nascono questi buonissimi biscotti, che vengono serviti al mattino insieme a crostate e ciambelloni, dal sapore ineguagliabile delle ricette tramandate in famiglia di madre (o zia come in questo caso) in figlia.
Semplicissimi da preparare, la  poca quantità di  burro li rende friabili e leggeri, ideali per la colazione di tutta la famiglia.  

Ingredienti:
600 gr di farina 00
300 gr di zucchero
100 gr di burro morbido
2 o 3 uova intere
1 pizzico di sale
scorza del limone grattugiato
1 bustina di lievito

Procedimento:
Impastare bene tutti gli ingredienti come per una pasta frolla, quindi fare dei rotolini da tagliare in pezzi di circa 6/7 cm  e schiacciarli con una forchetta per far venire le righe in superficie.
Posizionare  i biscotti su una teglia imburrata e infarinata o coperta con carta forno e cuocere in forno statico a 175º per circa 15 minuti e comunque fino a una leggera doratura.

giovedì 4 settembre 2014

Ciambella caduta di Tina Spagna!!!



Una ciambella super golosa, la mia amica Tina si arrabbierà ma invece a me fa ridere e mi piace ancora di più! La perfezione mi annoia e poi  ... È solo caduta rovinosamente al momento di essere sfornata...ma è invitante ugualmente!!!

Ingredienti: 
250 gr di ricotta 
250 gr di mascarpone 
250 gr di Farina 00

250 gr di zucchero 
1 Bustina lievito x dolci 
100 gr di gocce di cioccolato 
4 Uova 
Scorza di limone grattugiata 
1 Bustina vanillina 

Procedimento:
Montare i formaggi con lo zucchero e poi aggiungere le uova una alla volta, unire 
la farina e se l'impasto è troppo duro aggiungere un po' di latte, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti.
Versare nello stampo e cuocere a 180° per 40 minuti in forno statico...prova stecchino sempre! 
ah ...dimenticavo, il mascarpone e' una idea di Tina e lei è una bravissima pasticciona...
Far raffreddare prima di tagliarla, perché e' molto morbida, e...evitare di farla cadere!!! 
Tina dice che è tanto tanto buona, e io le credo!!!

mercoledì 3 settembre 2014

Pane semplice


Croccante gustoso e leggero...cosa vogliamo di più da un buon pane fatto in casa? Ah si giusto che sia anche veloce da fare e che non richieda una lunga lievitazione...eccolo!
L'ideale per quando ti accorgi che non hai pane e proprio di uscire di nuovo non ti va...bene la farina c'è sempre in dispensa,  acqua e lievito di birra, io ho sempre le bustine di quello secco proprio per le evenienze di questo tipo. 
Ok dai allora ricettina!
Ingredienti:
400 gr di farina 00
170 gr di farina Manitoba
370 ml di acqua tiepida 
1/2 bustina di lievito di birra secco o 1/2 panetto fresco
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero

Bimby: versare 50 ml dell'acqua che ci serve nel misurino insieme al lievito di birra, inserire le farine, lo zucchero e il sale nel boccale, versare la rimanente acqua e il lievito che nel frattempo si è sciolto 1 minuto vel.7 e poi 7 minuti vel. Spiga.
Chiaramente si impasta  in una qualsiasi altra planetaria o impastatrice.
Mettere in una ciotola un pò di farina, far scivolare dentro l'impasto, spolverarlo di farina, coprire con pellicola e lasciare lievitare almeno un'ora e mezza...è appiccicoso tranquille è giusto così!
Finita la lievitazione mettere l'impasto in una piccola teglia e spolverarlo di farina,  non c'è bisogno di modellarlo prende forma da sè!
Riscaldare il forno a 220º e cuocere per 40/45 minuti. 
Risultato garantito!
Un grazie a uno dei miei gruppi di amanti del Bimby preferito per questa ricetta super! https://www.facebook.com/groups/light.goloso/