giovedì 31 ottobre 2013

Best Chocolate Chip Cookies


Imbattibile davvero questa ricetta ecco qua la versione originale e la mia traduzione, compresa la conversione dei pesi nel nostro sistema.
Io per sentirmi un po' americana (chi mi conosce sa del mio amore per gli States) mi sono cimentata nell'uso della comodissima "Cup"....e mi piace anche l'uso del bicarbonato al posto del lievito, lo trovo sempre nelle ricette americane e, oltre ad essere più salutare e molto economico, può essere utile a chi è intollerante al lievito chimico.
Buon lavoro!

Ingredients:
1 cup butter, softened
1 cup white sugar
1 cup packed brown sugar
2 eggs
2 teaspoons vanilla extract
3 cups all-purpose flour
1 teaspoon baking soda
2 teaspoons hot water
1/2 teaspoon salt
2 cups semisweet chocolate chips
1 cup chopped walnuts

Directions:
Preheat oven to 350 degrees F (175 degrees C).
Cream together the butter, white sugar, and brown sugar until smooth. Beat in the eggs one at a time, then stir in the vanilla. Dissolve baking soda in hot water. Add to batter along with salt. Stir in flour, chocolate chips, and nuts. Drop by large spoonfuls onto ungreased pans.
Bake for about 10 minutes in the preheated oven, or until edges are nicely browned.


Ingredienti per 48 cookies:
225 g di burro morbido,
200 g di zucchero semolato
220 g di zucchero di canna
2 uova
10 ml di estratto di vaniglia o 1 bustina di vanillina
375 g di farina 
5 g di bicarbonato di sodio (1cucchiaino)
10 ml di acqua calda
1 pizzico di sale
335 g di gocce di cioccolato o cioccolato fondente tritato grossolanamente 
115 g di noci tritate

Preriscaldare il forno a 175°. 
Con le fruste lavorare il burro, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna fino a quando sarà cremoso, aggiungere le uova una alla volta e la vaniglia o la vanillina. Sciogliere il bicarbonato di sodio nell'acqua calda e versarlo nell'impasto insieme al pizzico di sale. In ultimo aggiungere la farina continuando ad impastare. Ora con una paletta mescolare le gocce di cioccolato e le noci sminuzzate.
Distribuire l'impasto con un cucchiaio, sulla teglia antiaderente o ricoperta di cartaforno, per una teglia di misura regolare vengono bene 12 mucchietti.
Cuocere circa 10 minuti o comunque finché i biscotti saranno dorati.
Lasciar freddare un poco e poi trasferirli su una gratella per togliere il calore residuo.

Io ho fatto una variante, non ho messo le noci e ho mescolato gocce di cioccolato e cioccolato sminuzzato, utilizzandone in tutto circa 250 grammi.
A piacere si può usare il cioccolato al latte o bianco, le nocciole o  le mandorle.

domenica 27 ottobre 2013

Cookies





Semplici nutrienti e amatissimi da mio figlio...eccoli qui  i cookies, i biscottoni che ci fanno sentire un po' americani  e che ci salvano la vita con un bel caffè lunghissimo (ahimè) anche a Londra quando non sai che cosa mettere nello stomaco....
Facilissimi da preparare si conservano bene in un contenitore a chiusura ermetica...

Ingredienti:
125 gr cioccolato fondente 
125 gr cioccolato bianco
125 gr burro morbido
125 gr zucchero di canna
175 gr di farina
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
1 uovo 
a piacere circa 20 gr di cacao amaro 

 Preparazione:
 Preriscaldare il forno  a 190º modalità statico.
Tritare grossolanamente le due qualità di cioccolato, mescolarle e metterle da parte, ovviamente si possono usare le gocce che si trovano anche al cioccolato bianco.
Lavorare il  burro con lo zucchero e l'uovo, setacciare e aggiungere aggiungere farina, lievito e vanillina, quando l'impasto è amalgamato aggiungere il cioccolato.
A piacere in una metà dell'impasto aggiungere il cacao amaro.
Disporre sulla teglia foderata di carta forno a piccole cucchiaiate, ben distanziate perché con il calore si allargheranno molto.
Cuocere   5 minuti o comunque fino a che i cookies diverranno dorati, lasciarli riposare fuori dal forno prima di staccarli.

sabato 26 ottobre 2013

Ciambellone Adelaide mele e cannella



In questa variante il Ciambellone Adelaide (nel post della  ricetta base trovate il link al suo bellissimo Blog) è arricchito dal profumo della cannella e dal gusto inconfondibile delle mele. 

Ingredienti:
 3 uova
250 gr di zucchero
250 gr di farina
130 ml di olio di arachide
130 ml di acqua
1 bustina di lievito
Scorza di 1/2 limone 
1 pizzico di sale
3 mele 
Cannella
zucchero di canna q.b.

Preparazione:
Montare a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un bel composto chiaro e spumoso, aggiungere continuando a mescolare l'olio, l'acqua, la farina e il lievito setacciati,  la scorza del limone garttugiata. 
L'impasto è abbastanza liquido, non aggiungere altra farina, è proprio questo il segreto della sua morbidezza.
Aggiungere le mele tagliate a fettine sottilissime e un po' di cannella circa mezza stecca sminuzzata oppure, se è in polvere, mezzo cucchiaino, consiglio comunque di non esagerare. Mescolare con delicatezza.
Versare l'impasto nel Versilia imburrato e cosparso di zucchero di canna e cuocere circa 50 minuti sul fornello piccolo quasi al minimo. 
Controllare la cottura introducendo uno stecchino lungo ( va bene anche uno spaghetto) dai fori del coperchio.
Lasciar raffreddare prima di sformarlo e spolverare con zucchero a velo.

Per  la cottura nel forno tradizionale 180º statico per circa 40 minuti.
La prova stecchino è sempre d'obbligo.

Bimby: 
Pesare e preparare tutti gli ingredienti, setacciare la farina con il lievito.
Mettere nel boccale la scorza del limone e lo zucchero, polverizzare 20 sec. Vel.9,
Inserire la farfalla e aggiungere le uova, montare a vel. 3/4 per circa 15 min. 
Con il Bimby in movimento aggiungere l'acqua, l'olio, la farina e il lievito setacciati.
Versare l'impasto in una ciotola ed aggiungere le fettine di mele e la cannella mescolando delicatamente.


sabato 19 ottobre 2013

Ciambella pere cioccolato e mandorle


Mio fratello si improvvisa pasticcere ed ecco qua la sua ricettina, una ciambella ricca di sapori genuini semplice e veloce ma con  il gusto unico delle pere unite al cioccolato e alle mandorle.
Sicuramente da provare...

Ingredienti:
300 gr di farina 00
300 gr di zucchero
3 uova intere
100 ml di latte intero
80 ml di olio di arachide 
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di mandorle pelate
4 pere decane
1 bustina di lievito 
1 pizzico di sale

Preparazione:
Lavare e tagliare a quadratini le pere, spellare le mandorle 3 minuti in acqua bollente e tritare grossolanamente il cioccolato, lasciarne un poco da parte per la decorazione.
Nel mixer a velocità media o a mano montare le uova con lo zucchero, aggiungere poco alla volta la farina, il lievito, il latte e l'olio.
A velocità ridotta al minimo aggiungere gli ingredienti rimanenti che devono amalgamarsi ma rimanere a pezzettini.
Versare l'impasto in uno stampo a ciambella, livellare e decorare con le fettine di pera, le mandorle e il cioccolato precedentemente messi da parte.
Cuocere in forno preriscaldato a 180º per circa 50/60 minuti, controllare la cottura con la prova stecchino.
Sfornare e spolverare con zucchero a velo, volendo con un pizzico di cannella.


Crema gianduia

Ottima crema spalmabile al gusto gianduia preparata in casa la ricetta è quella classica del libro base Bimby ma ovviamente è facilmente realizzabile anche senza il famoso robot.

Ingredienti:
100 gr di cioccolato fondente
100 ml di latte intero
60 gr di nocciole tostate
100 gr di zucchero
70 gr di burro
Preparazione:
Polverizzare  nel boccale lo zucchero e le nocciole, 20 sec. Vel. 10
Unire il cioccolato e tritare 20 sec. Vel. 8
Aggiungere il latte e il burro 6 min. 50° vel. 3 
Versare in un vasetto chiudere e conservare in frigo.

Senza Bimby:
Nel mixer tritare il cioccolato, lo zucchero e le nocciole, in una terrina mescolare il trito ottenuto con il latte e il burro, cuocere circa 10/15 minuti a fuoco dolce mescolando continuamente.

Non ho mai preparato la ricetta versione vegan ma sul web si trova facilmente, si sostituiscono il latte vaccino e il burro con i prodotti equivalenti a base di soia, se non si trova il burro si può usare l'olio di arachide.



Biscotti alla Nutella



Ecco un'altra delizia destinata ad impazzare sul web grazie alle Blogger più dolci che si aggirano e nelle nostre cucine grazie a noi pasticcere dilettanti e appassionate della buona e sana cucina!
Ci vogliono pochi minuti di preparazione tre ingredienti e sono pronti per la colazione e per la merenda 

Ingredienti per circa 25 biscotti:
180 gr di Nutella o crema gianduia (vedi la ricetta qui nel mio blog)
160 gr di farina
1 uovo intero

Preparazione in una terrina o nel mixer versare tutti gli ingredienti e mescolare, l'impasto inizialmente viene un po' sabbioso e deve essere lavorato  qualche minuto con le mani per renderlo omogeneo.
Formare delle palline da adagiare sulla placca rivestita di carta forno oppure sul tappetino di silicone.
Cuocere a 170º per non più di 10 minuti.
Sfornare e spolverizzare con lo zucchero a velo.


mercoledì 16 ottobre 2013

Pan di Spagna

Il pan di Spagna è la base ideale per tantissime torte, a me è stato insegnato un rapporto da rispettare tra gli ingredienti e devo dire che viene molto buono:
1 uovo
30 gr di zucchero
40 gr di farina

Ad esempio per un disco regolare useremo:
6 uova 
180 gr di zucchero
240 gr di farina 
...e l'immancabile pizzico di sale...

domenica 13 ottobre 2013

Torta fiore alla Nutella

   


Ecco qui la ricetta della Torta che impazza sul web!
Sicuramente l'idea della realizzazione a fiore  è veramente bella e molto scenografica e si presta ad essere applicata anche ad altre preparazioni, ho già visto la versione salata e sicuramente si ottiene un buon risultato anche utilizzando la pasta sfoglia.
Per quello che riguarda la ricetta per la pasta lievita che ho utilizzato è esattamente la stessa che uso per la Treccia Angelica, chi mi segue ricorderà che ne avevo sperimentato un altro tipo che non incontrava i miei gusti, il mio umile consiglio è di sperimentare sempre nuove ricette e di eleggere, per tutte le preparazioni di base, gli impasti che più ci soddisfano e farli nostri solo così saremo capaci di trasformare abilmente un impasto in quello che vogliamo, perché ne conosceremo i tempi di lievitazione, di cottura, il grado di morbidezza e tutto ciò che ci occorre sapere per rendere unico il nostro dolce!

Ingredienti:
per il lievitino 
135 gr di farina manitoba
75 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero o malto
1/2 cubetto di lievito di birra

per l'impasto:
400 gr di farina manitoba
75 gr di zucchero semolato
120 ml di latte tiepido
120 gr di burro morbido
3 tuorli d'uovo
50 gr di burro fuso
sale un pizzico

Nutella

Procedimento:

inizia con il lievitino, sciogli il malto o lo zucchero nell'acqua tiepida e aggiungi il lievito di birra sbriciolato, mescola e poi unisci la farina ed impasta fino ad ottenere un panetto liscio, metti in una ciotola oliata e coperta con la pellicola, e lascialo lievitare per circa mezz'ora in un posto riparato.
Bimby: metti tutti gli ingredienti del lievitino nel boccale, impasta 20 sec. vel. 4/5.

Mentre il lievitino raddoppia di volume prepari l'impasto, in una ciotola versa il latte, aggiungi lo zucchero e poi i tuorli sbattendo con una frusta, aggiungi il sale e poi la farina e comincia ad impastare con le manine, in ultimo aggiungi il burro morbido a tocchetti e lavori l'impasto almeno 10 minuti.
Appena il lievitino è pronto lo unisci all'impasto lavorando fino ad amalgamare completamente i due composti.
A questo punto lascia lievitare il nostro impasto per circa 2 ore sempre nella ciotola, deve raddoppiare il suo volume.
Bimby:versa nel boccale la farina lo zucchero, il pizzico di sale, il latte, il burro e i tuorli d'uovo, impasta 2 min. vel. spiga. Aggiungi il lievitino e impasta di nuovo 2 min. vel. spiga.


Trascorso tutto il tempo di lievitazione dividere l'impasto in quattro palline di uguale peso, e lasciar riposare una decina di minuti.
Ogni pallina diventerà un disco di circa 26 cm., da sovrapporre l'uno all'altro spalmando sopra ogni disco la Nutella generosamente, ovviamente l'ultimo disco lo lascerete vuoto.
La preparazione del fiore vi posso assicurare che non è assolutamente difficile, molto più complicato è spalmare la Nutella!

Comunque trovate il video qui: QUI

Cuocere in forno statico già caldo a 180º per circa 30 minuti circa.

Idee: al posto della Nutella potrebbe essere buonissima farcita con la crema pasticcera, oppure la crema al burro e le gocce di cioccolato, o una buona marmellata del gusto che più vi piace, oppure alternando gli strati con marmellata e crema, o ancora una  buona crema al cioccolato preparata in casa (al più presto la mia ricetta, l'ho promessa ad un'amica) cosparsa di granella di nocciole....insomma rubiamo l'idea e diamoci sotto con la fantasia ....siamo o no grandi Pasticcione?


sabato 12 ottobre 2013

Che preparo?

Sono molto indecisa se preparare la torta che impazza sul web e cioè il Fiore farcito alla Nutella....o sperimentare una ricetta americana "almond chocolate upside-down cake"..... oppure se finalmente provare la ricetta dei "pasticciotti salentini"....... Accetto suggerimenti....

Le foto prese dal web vi illustrano meglio .... le ricette quanto prima  ....allora da dove comincio?



Torta fiore alla Nutella
Almond chocolate upside-down cake
Pasticciotti salentini

giovedì 10 ottobre 2013

Coccole




Per la prima volta ho preparato per la colazione questi biscotti senza uova, ricetta segnata non so quando e soprattutto non ne ricordo la provenienza! Un'amica? Un giornale? La Prova del cuoco? Mah! Il foglietto volante suggeriva ciò:

Ingredienti:
150 gr di ricotta
7 cucchiai di latte
7 cucchiai di olio e.v.o.
80 gr di zucchero
300 gr di farina
1 bustina di lievito

Per la farcia:
100 gr di cioccolato fondente tritato
100 gr di mandorle pelate tritate
1/2 busta di zucchero a velo

Preparazione:
Amalgamare gli ingredienti nell'ordine, formando una pasta dalla consistenza simile alla frolla ma più morbida.
Bimby: 30 sec. vel. 3
Stendere con un matterello l'impasto ottenuto tra due fogli di carta da forno fino ad ottenere una sfoglia rettangolare (si lavora molto facilmente). 
Spennellare la sfoglia con un albume e cospargere la superficie  con il trito di cioccolato, mandorle e zucchero a velo. 
Le coccole si possono cuocere con due diversi metodi:
1) Arrotolare dal lato più lungo la sfoglia e formare un bel rotolo da tagliare a rondelle da sistemare sulla  teglia ricoperta di carta forno (verranno rotonde tipo girelle).
Oppure
2) Mettere il rotolo in forno e tagliarlo a rondelle  quasi a fine cottura, per poi ripassare le coccole in forno gli ultimi 5 minuti (verranno schiacciate  tipo tozzetti).

Cuocere in forno statico già caldo a 170° per circa 20 minuti. 

Spolverare abbondantemente di zucchero a velo e lasciar riposare un po' prima di servirle, vanno benissimo preparate la sera per la colazione del giorno dopo.

Suggerimento: le mandorle si possono facilmente pelare buttandole per circa 3 minuti nell'acqua bollente, la pellicina viene via in un attimo schiacciandole tra due dita tipo "fusaje" o lupini ....

domenica 6 ottobre 2013

Ciambelline al vino





Questa è una delle tante versioni delle golosissime ciambelline al vino da gustare, con un buon bicchiere di vino rosso, a fine pasto in allegra compagnia come vuole  la tradizione dei Castelli, a noi romani tanto cara e chiamata appunto la Romanella!
Io l'ho provata (la ricetta....non solo la romanella!!!!)  e il risultato è quello che vedete in foto ...davvero ottime...!
Ma conto di provare e pubblicare presto la preziosissima ricetta originale regalatami dalla Sig.ra Pisicchio (severissima lettrice del mio blog) titolare del noto ristorante di Fiumicino e mia allieva in piscina...
Ingredienti: 
400 gr di farina 00
100 gr  di olio di semi (io uso arachide)
100 gr di vino bianco secco
150 gr di zucchero + circa 50 gr per la copertura
1 pizzico di sale
1 pizzico di ammoniaca per dolci o 1 cucchiaino di lievito per dolci 

A mano:
Setacciare la farina e il lievito con il sale, aggiungere lo zucchero e disporre a fontana in una comoda ciotolona o sulla spianatoia, al centro versare l'olio e il vino ed impastare energicamente.

Bimby:
Versare 150 gr di  zucchero nel boccale e polverizzare 10 sec. Vel. 9 
Aggiungere tutti gli altri ingredienti e lavorare circa 1 min. Vel.4.

L'impasto risulta un po' appiccicoso, metterlo in frigo per circa 20/30 minuti, dopodiché fare dei rotolini lunghi circa 10cm., unendo le estremità per ottenere le ciambelline.
Passare ogni ciambellina nello zucchero semolato solo da un lato e poggiarle sulla placca rivestita di carta forno, con il lato zuccherato in alto, cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 25/30 minuti. 
Staccarle e farle raffreddare su  una gratella.

Torta all'ananas



Questa è una delle mie torte fatte in casa preferite e credo sia una delle prime che ho imparato a fare.

Delicata ma allo stesso tempo dal sapore deciso, profumatissima e anche bella da vedere .....
Ho riadattato la mia vecchia ricetta su foglietto che prevedeva 10 amaretti sbriciolati nell'impasto e un po' meno farina (150 gr), io stavolta non li ho messi ma danno un sapore ancora più particolare...

Ingredienti:
Per il caramello:
20 gr di burro
80 gr di zucchero di canna

1barattolo di ananas in succo naturale da 400 gr  (8 fette) 

150 gr di burro
100 gr di zucchero
3 uova 
250 gr di farina
1/2 bustina di lievito 
1 bustina di vanillina 
100 ml di succo dell'ananas 
oppure 100 ml di latte

Preparazione:
Prima  di tutto preparare il caramello, in una casseruola sciogliere il burro  e poi versare lo zucchero di canna mescolando a fuoco dolce fino  a far caramellare lo zucchero, attenzione a non farlo bruciare. 
In una tortiera a cerchio apribile del diametro di 24 cm, sistemare, facendolo aderire bene al fondo, un foglio di carta forno ritagliato esattamente della misura della tortiera, imburrando leggermente il fondo è più facile farlo aderire.
Appena pronto versare il caramello sulla carta forno e spargerlo bene su tutto il fondo.
Disporre sopra al caramello le fette di ananas, una al centro e le altre tutte intorno, ne serviranno 7.
Tagliare l'ultima fetta a pezzettini piccoli e tenere da parte.
Lavorare bene il burro morbido con lo zucchero e aggiungere una ad una le uova continuando a mescolare, aggiungere la farina setacciata con il lievito e la vanillina, e in ultimo il succo di ananas oppure il latte. 
Quando l'impasto è ben amalgamato aggiungere mescolando i pezzettini di ananas messi da parte.
Cuocere a 180° modalità statica per 50 minuti. 
Prova stecchino consigliata perché i tempi di cottura variano da forno a forno, si può arrivare ad un'ora di cottura.

martedì 1 ottobre 2013

Torta tenerina






 Ecco una torta veramente "godulosa" dovete sapere che  per mio figlio la cioccolata nei dolci non è mai abbastanza...questa sera sono sicura che andrà in estasi, e non potrà certo dire....si ma' è buona però se ne avessi messa un po' di più di cioccolata.....
Foglietto vecchissimo, per una ricetta dettata dalla mia amica Cinzia durante uno dei nostri weekend in camper....
Facile e di veloce realizzazione va bene anche per gli intolleranti al lievito che non è tra gli ingredienti, e per i celiaci perché i 2 cucchiai di farina 00 si possono sostituire con farina di riso.

Ingredienti:
200 gr di cioccolata fondente 
100 gr di burro
100 gr di zucchero
2 cucchiai di farina 00
3 uova 

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e 50 g di zucchero, quando è tutto amalgamato aggiungere la farina.
Montare le chiare a neve ben soda, montare i tuorli con i restanti 50 g di zucchero fino ad avere una bella crema spumosa.
Unire il tutto amalgamando con un cucchiaio lentamente. 
Cuocere in forno caldo a 175° per 20 25 minuti.
Quando è cotta forma delle crepe in superficie.
Spolverizzare con lo zucchero a velo ....è bellissima tagliata a rombi.