sabato 29 luglio 2017

Bibita fredda zenzero e limone

                      .

L'inverno passato la bevanda a base di zenzero e limone ha imperversato come energizzante, corroborante, antifatica, decongestionante, antiraffreddore, antitosse...e chi più ne ha più ne metta! perché non proporla fredda in estate, per continuare a trarre tutti i benefici da questa magica spezia e dal signore degli agrumi ovvero il nostro tanto amato limone?
Ho riproposto la ricetta presa dal Blog di Paola "Zenzero e limone" , che porta proprio il nome di questi due magici elementi, adattata e preparata con il bimby per comodità ma non è assolutamente necessario!

Ingredienti:
50 gr di zenzero fresco pelato con un pelapatate e fatto a pezzettini
100 gr di zucchero semolato (o di canna)
1.500 gr di acqua naturale
1 bel limone spremuto

Preparazione:
Nel boccale del bimby mettere lo zenzero e tritare 10 sec. Vel 6
Aggiungere l'acqua e portare a ebollizione 20 min 100º vel. Soft
Aggiungere lo zucchero e mescolare 2 min vel. 2
Lasciar raffreddare, aggiungere il limone spremuto, filtrare in una caraffa e servire fredda.



Senza bimby consiglio di tritare lo zenzero in un frullatore e proseguire la preparazione semplicemente usando una pentola!

Pizzica un po' ma anch'io mi sto abituando al suo sapore...

lunedì 12 giugno 2017

Polpette quinoa e zucchine con cuore filante

                                     

Un cuore filante di stracchino per queste polpette con quinoa e zucchine, da gustare come antipasto, finger food, o un secondo leggero e gustoso.
La preparazione è molto semplice e si prestano ad essere aromatizzate con le spezie che più ci sono gradite, io ho trovato particolarmente gustosa la scorza del limone,  inoltre utilizzando pangrattato senza glutine sono perfette per i celiaci infatti la quinoa, che è definita uno "pseudo cereale", fa parte della famiglia delle "Chenopodiacee"...ovvero degli spinaci. 
La ricetta originale proviene dalla ricca piattaforma http://www.giallozafferano.it.
Ideali per limitare l'uso della carne le polpette con ingredienti alternativi non hanno nulla da invidiare alle classiche e gustose polpette tradizionali...provare per credere!

Ingredienti:

Per circa 18 polpette:

200 gr di quinoa
400 gr d'acqua
Olio evo
Sale
2 zucchine (circa 250 gr)
Una confezione di stracchino da 125 gr 
60 gr  di parmigiano
130 gr di pangrattato + q.b. per la panatura 
2 uova
Scorza di limone a piacere 
Erba cipollina o le spezie che preferite 
Sale e pepe 



Cottura della quinoa:
Prima di tutto mettiamo in ammollo in acqua fredda i semi della quinoa per circa mezz'ora, li scoliamo e li sciacquiamo molto bene per eliminare la saponina che li ricopre.
In un tegame versiamo un fil d'olio evo, lasciamo scaldare un poco e aggiungiamo la quinoa, tostiamo per un paio di minuti e poi aggiungiamo l'acqua, portiamo a bollore e lasciamo cuocere circa 15/20 minuti mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata l'acqua si asciugherà completamente e i semi diverranno morbidi e semitrasparenti.

Preparazione:
Mentre la quinoa si raffredda,  in una capiente ciotola raccogliamo le due zucchine tagliate a julienne regoliamo di sale e pepe, aggiungiamo l'erba cipollina, la scorza grattugiata del limone, il pangrattato e il parmigiano e infine la quinoa raffreddata, mescoliamo bene il tutto.
Preleviamo un po' di impasto dandogli la forma di una pallina bucata nel mezzo, versiamo nel buco un cucchiaino di stracchino e richiudiamo la nostra pallina con altro impasto.

Le polpette vanno cotte in olio non troppo bollente per circa 2/3 minuti per parte, appena dorate sono pronte da servire calde o  tiepide con il loro ripieno cremoso e filante.


               






lunedì 29 maggio 2017

Zenzero candito

                         


Lo zenzero sta vivendo un momento di grande consenso, quasi una nuova scoperta per questa pianta erbacea dalle molteplici qualità che trova sempre più utilizzo sulle nostre tavole come Spezia o fresco tagliato in sottili fettine per aromatizzare tisane e bevande varie.
Mille ricette per preparare facilmente in casa lo zenzero candito che va tanto di moda e, dopo aver navigato qua e là sul web, anch'io ho messo a punto la mia ricettina:

Ingredienti:
Zenzero
Acqua 
Zucchero ( a scelta di canna o semolato)


Per prima cosa con un pelapatate sbucciamo il "rizoma di zenzero"  che possiamo comprare in qualsiasi supermercato, lo affettiamo sottilmente e lo mettiamo in un piccolo pentolino ricoprendolo abbondantemente  di acqua fredda, lasciamo cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento.
Finita la cottura lo zenzero sarà diventato morbido, lo scoliamo dall'acqua, lo pesiamo, lo rimettiamo nel pentolino e aggiungiamo la stessa quantità di zucchero, copriamo appena con acqua mescoliamo e facciamo andare su fuoco lento per circa 30 minuti.
Quando il liquido di cottura si è quasi totalmente ritirato mettiamo i nostri pezzettini di zenzero su carta forno, quando si sono raffreddati  li passiamo nello zucchero e li mettiamo nel nostro barattolo...
E farete la felicità degli estimatori di zenzero!



sabato 21 maggio 2016

Ciambellone impasto plum cake mulino bianco

E voi direte un'altra ciambella....Sì perché non c'è niente di più buono di una sana colazione fatta in casa!
La ricetta dei famosi plum cake del mulino bianco soffice e delicata, con yogurt all'albicocca, riproposta in versione Ciambellone e cotta nel mio amato fornetto Versilia, ideale per la colazione.
Io ho "bimbyzzato" la ricetta, ma ovviamente come dico sempre, con un qualsiasi mixer impastate seguendo la sequenza degli ingredienti.



Ingredienti:
250 g di farina 00 
200 g di zucchero 
3 uova 
un vasetto di yogurt all'albicocca 
100 g di olio d'arachide 
50 g di burro o margarina sciolto
30 g di latte 
un pizzico di sale 
vanillina 
una bustina di lievito per dolci


Sbattere a lungo uova con lo zucchero (bimby farfalla 4 min vel 4) aggiungere lo yogurt, il burro, il  latte, la vanillina e il sale incorporare farina e lievito (bimby 30 sec vel 3) e da ultimo unire l'olio e sbattere fino ad ottenere una pasta morbida e lucida (bimby con lame sempre vel 3) cuocere in forno a circa 160º/170° per 50 minuti circa, o nel Versilia come ho fatto io circa 45 minuti fornello piccolo al minimo.
Sformare e spolverare con zucchero a velo.